STACK Italia Forum
STACK Italia Forum
Homepage STACK Italia | Profilo | Registrati | Argomenti attivi | Membri | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Salva Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Forum Aquilonistico
 Autocostruzione aquiloni
 Rev Guido Maiocchi Style
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

pn
Socio STACK

Italy
821 Posts

Posted - 27 Dec 2008 :  10:39:53  Show Profile  Visit pn's Homepage  Reply with Quote
Cari quattro-cavisti,

Guido ha deciso di offrirvi un regalo di Natale eccezionale: tutti i piani per la costruzione della sua versione dell'acrobatico quattro cavi (tipo revolution)!
Vi siete mai chiesti cosa avessero di diverso i suoi aquiloni? E' giunto il momento di togliersi ogni dubbio scaricando i piani dal sito web di Vento Zero (http://www.ventozero.it)

Buona costruzione... e auguri di Buone Feste da tutto Vento Zero

Paolo(Pn)
VentoZero - http://www.ventozero.it

wertherfly
Socio STACK

Italy
1382 Posts

Posted - 28 Dec 2008 :  12:33:05  Show Profile  Reply with Quote
Quest'anno Guido si è prestato bene al ruolo di Babbo Natale, anche a me, ha fatto trovare sotto l'albero i video dei balletti di Scheveningen.
Anche io da tempo uso il suo modello di rev, ed ora mi ci trovo bene.
spero che chi ne farà uso sappia farne buon uso.
C5a6
Werther
Go to Top of Page

sartina
Socio STACK

337 Posts

Posted - 28 Dec 2008 :  19:27:55  Show Profile  Visit sartina's Homepage  Reply with Quote
dai, condividi questi video

CIAO
FABIO LA "SARTINA"


Go to Top of Page

Mandrake
Socio STACK

Italy
950 Posts

Posted - 29 Dec 2008 :  22:52:20  Show Profile  Reply with Quote
Proprio un bel regalo di natale, grazie Guido!

Qualche piccolo chiarimento:

Sul disegno "progetto REV" c'è sia la versione UL che STD, non ho ben capito se la parte del longherone è uguale per le 2 oppure se la versione UL è più bassa ( non ho capito se è piu bassa perchè manca la rete oppure se è uguale e la rete è sostituita dall'icarex )

Qual'è il range di vento per ogni versione ( SUL, UL, STD e VDT )?

Ho visto che ci sono 2 diverse brigliature, più ho visto diversi piloti volare senza ( l'aquilone aveva giusto un paio di cm per cavo, giusto per attaccare i cavi ).
Come cambia il controllo dell'aquilone in base ad ogni brigliatura?
Qual'è consigliabile ai neofiti dei 4 cavi?

Sempre prendendo in considerazione i neofiti, è meglio cominciare con il progetto di Maiocchi o con un revolution?

Mandrake
http://radioggpa.spaces.live.com/

PS
Per chi non l'avesse capito il neofita in questione sono io...

Edited by - Mandrake on 29 Dec 2008 23:00:20
Go to Top of Page

wertherfly
Socio STACK

Italy
1382 Posts

Posted - 29 Dec 2008 :  23:43:31  Show Profile  Reply with Quote
per sartina, c'è un po' di trafila da fare per inserire i video, ma appena sarà possibile saranno su utube.
Mandrake, l'ul è più o meno uguale, la rete è sostituita dall'icarex.
sul 2-5
ul 5-10
std 10-15-18
vtd 15-18...fino a che ha più buchi che vela.
da poco ho tolto le briglie ed uso gli attacchi diretti, più lunghe davanti e quasi niente dietro.
la turbo, o le briglie in generale danno molto più precisione, ostacolano però i tricks, li rendono più difficili da eseguire.
La minimas, non l'ho mai provata ma pare che sia un'ottimo compromesso, infatti la proverò anch'io.
Penso che iniziare con uno o l'altro non cambi, quello di Guido, senza le briglie, rimarrà più difficile da gestire inizialmente, poi una volta fatta la mano non ci saranno problemi, richiede però più allenamento, ci si perde subito la mano, sopratutto in precisione, a me succede sempre quando non volo per un po' di doverci litigare un'oretta, per riavere le mie righe dritte ed angoli retti.
Le briglie facilitano in questo.
comunque le 2 strade ( rev guido orev originale) portano ad una dipendenza da 4 cavi, è una bruttissima malattia!!!
quale sia meglio è una cosa soggettiva, provare un pò di tempo uno e l'altro, poi tirare le somme.
ciao
Werther
Go to Top of Page

borf
Socio STACK

Italy
1501 Posts

Posted - 30 Dec 2008 :  00:22:13  Show Profile  Reply with Quote
per cominciare consiglio la briglia, completa, piu' facile
senza briglia diventa piu' difficile da gestire e ci vuole pratica, nel senso che non riesco a far niente "senza B", la minimale e' piu' o meno lo stesso
ho fatto la versione UL e ho montato una briglia fatta ad occhio, prendendo in prestito le misure ( piu' o meno) del rev1,5 ma adattandole al "Maiocchi", se vuoi domani le misuro .. mi ci trovo bene.
ciao


Borf

http://picasaweb.google.it/Borf.s.K
Go to Top of Page

sartina
Socio STACK

337 Posts

Posted - 30 Dec 2008 :  18:54:33  Show Profile  Visit sartina's Homepage  Reply with Quote
Vedo che sia Werther sia Borf hanno già risposto esaurientemnte, cmq il range di vento è abbastanza soggettivo....
Io -ventozerino- con 8Km/h già uso lo std, a 12 uso il 2ventato, anche perchè i ventati volano molto meglio dello std, sopratutto in retro.
Con il 5ventato ho volato a 45 Km/h senza problemi (Francia).
Io ho iniziato con il progetto di Guido, senza briglia, ricordo che se volete usarlo senza briglia gli spezzoni di cavetto da usare hanno queste misure:
Superiori: 30cm
Inferiori: 2cm.
Secondo me è meglio iniziare senza briglia, se riesci a fare precisione senza (come fa Guido), figurati con le briglie!!!!
Poi così è molto più reattivo e tricky.
Ricordo agli inizi che mi capitò di provare dei rev 1.5 original con le briglie, avendo preso la mano senza, non riuscivo a fare niente, infatti ero diventato un fan del no-briglia e consigliavo a tutti di toglierle....
Poi, insieme a Paolo Pinarello, dopo aver visto volare Lam Hoac, che usava rev originali con una briglia "diedrica", abbiamo provato ad adattare la diedrica al rev di Guido: precisone assoluta!!!!
Però perdeva molto nei tricks, poi non mi piaceva il fatto che il ramo centrale sotto raffica diventava lasco.
Allora ho provato la briglia turbo, sempre modificando le misure di quelle che ci sono in rete (francesi)per adattarle ai nostri rev: soddisfacente in precisione, un po'meno in trick, rami sempre in tensione.
Poi alla fine ho provato questa minimas, che a oggi trovo la migliore, ha perso un po' in precisione, ma ha guadagnato molto in tricks, quasi al pari del bridleless...
Oppure potete fare come Marco, brigliato per le figure, sbrigliato per il freestyle e balletto
Siccome io sono pigro e non ho voglia di cambiare aquilone in gara, ho creato la minimas
Ultima cosa, confermo: per l'UL al posto della rete c'è icarex, l'altezza della vela è uguale, anzi l'UL ha nel centro più vela dello std/vtd, da 17 si passa a 21cm.
Scusate la lungaggine....

CIAO
FABIO LA "SARTINA"



Edited by - sartina on 30 Dec 2008 19:01:17
Go to Top of Page

borf
Socio STACK

Italy
1501 Posts

Posted - 30 Dec 2008 :  19:46:36  Show Profile  Reply with Quote

Ottimo intervento !
Ma gli esperti volatori dimenticano che chi si avvicina al 4 cavi .. di trick ... neanche a parlarne !
gia' imparare ad alzarlo e fare una riga su e giu' (sic) e' stata dura!
e' stata la prima cosa che mi ha mostrato Marco (a Viareggio)e mi ha entusiasmato: poter dirigere dove si vuole un aquilone ! bellissimo!
poi quando sono tornato a casa ne ho costruito uno e .. delusione!, l'aquilone si solleva e si riesce a scendere ma volare di lato o in reverse ... e' tutta un'altra storia.
Semplicemente non va ! o fa quello che vuole...
Solo dopo aver passato tante ore sopra ho cominciato a vedere il Rev spostarsi di lato in reverse !.. una libidine!
Faccio presente che avere un Rev in posizione reverse (le punte in alto e la traversa in basso, lo so che sto dicendo una banalita'!...) l'azione delle mani funziona al contrario, cio' che si comanda a destra agisce a sinistra!
Avete mai provato ad andare in bicicletta con le mani incrociate ?
Funziona cosi'! , con la pratica si impara ma non e' immediato (tutto questo e' accaduto a me, altri forse piu' dotati di talento saranno meno in crisi e non noteranno queste difficolta'
Pero' dobbiamo ancora parlare di trick ai primi voli? .. aspettiamo un po' per favore!

ciao

Borf

http://picasaweb.google.it/Borf.s.K
Go to Top of Page

wertherfly
Socio STACK

Italy
1382 Posts

Posted - 30 Dec 2008 :  22:17:00  Show Profile  Reply with Quote
infatti è per quello che consigliavo di iniziare con le briglie, la strada è un po'più semplice, poi si possono togliere.
Iniziare subito in salita può essere una sfida ma è talvolta più demoralizzante, vedere il rev che fa quello che vuole, e noi che ci stiamo a fare lì?
L'unica è provare, fare cambi e modificare, poi la strada giusta vien da se, essendo come per i 2 cavi, tutto sogettivo, volate, volate e volate.
Ciao
Werther
Go to Top of Page

sartina
Socio STACK

337 Posts

Posted - 01 Jan 2009 :  12:01:27  Show Profile  Visit sartina's Homepage  Reply with Quote
Io ho imparato prima a fare i flick-flack che a volare in reverse...

CIAO
FABIO LA "SARTINA"


Go to Top of Page

borf
Socio STACK

Italy
1501 Posts

Posted - 01 Jan 2009 :  20:17:09  Show Profile  Reply with Quote

MA TU SEI UN GRANDE !


Borf

http://picasaweb.google.it/Borf.s.K
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
STACK Italia Forum © 2000-18 STACK Italia Copyright Go To Top Of Page
Snitz Forums 2000